Perdonate il ritardo, ma ero dal barbiere a farmi aggiustare barba e capelli. Parlavamo di Areste, non è vero? Beh, lui è il più famoso di tutti noi. Pensate che nel 2001 hanno pubblicato un libro su di lui e nel 2003 l'hanno anche messo in televisione con uno show tutto suo. Areste Paganos e i giganti, invece è uno spettacolo del 1997, in cui il nostro eroe sconfigge due prepotenti non con la forza ma con l'intelligenza e l'ironia. Rebecca, le avventure di una gallina è del 2000: l'amore e la danza ridanno la gioia di vivere alla sensibile pennuta.
Il 2001 è l'anno di Chi ha paura della mortadella?, la storia di Beniamino, figlio della Morte a cui piace la Vita. Nel 2005 ecco di nuovo la nostra star in Areste Paganos e lo strano caso di Trastullas: un paese annoiato si crea da sé una minaccia, e tocca ad Areste sistemare le cose. Sempre nel 2005, insieme a Laborintus viene prodotto Le storie di Leo, nientemeno che le Favole di Leonardo Da Vinci, lettura e spettacolo con musiche dal vivo.
E quando si parla di musica,
scusate ma io mi emoziono.